Seguici su
Visita il sito del Circolo Eridano

Tra le più antiche società remiere torinesi, il Circolo Eridano, fondato nel 1864, ha saputo contraddistinguersi nel corso del tempo grazie ad al connubio, unico nel suo genere, tra sport e arte, ed è, infatti, oggi, la sola, fra le società remiere torinesi, a fregiarsi, nella propria denominazione, dell’acronimo “ASCD” (Associazione Sportiva Dilettantistica) in luogo del semplice “ASD”.


Il legame iniziò nel 1882 con l’Accademia Filarmonica di Torino; nel 1896 il testimone passò al Circolo degli Artisti che ne potenziò la tradizionale attività di canottaggio e, nello stesso tempo, utilizzò il Circolo Eridano come sede di gare di nuoto, di atletica e di bocce, introducendo anche l'organizzazione di geniali feste.
L'Eridano diventò così la meta preferita degli artisti torinesi, i quali, fra Otto e Novecento, trassero innumerevoli ispirazioni dalle suggestive atmosfere del Po.
Nel 1914 venne realizzato un nuovo chalet, il cui progetto fu affidato all'arch. G. Velati-Bellini per iniziativa dell’allora Sindaco di Torino e Presidente del Circolo degli Artisti, T. Rossi di Montelera.
La struttura, conservata nelle pregevoli forme, è tutt’ora incantevole ritrovo dei soci e grazie a loro, rivive una seconda giovinezza.
Unica è l’atmosfera di aggregazione che si respira all’interno dello Chalet liberty di Corso Moncalieri 88. Questo spirito di unione ha determinato, prima, la trentennale collaborazione con il Cral Telecom, conclusasi nel 2009, e successivamente, la creazione di vari gruppi di interesse.
Il Circolo è, oggi più che mai, unione di arte e sport; tennisti, canottieri, canoisti e anche podisti, che vivono il fiume lungo la splendida pista ciclabile sulla sponda del Po, condividendo, tutti gli spazi con gli artisti grazie anche alla ormai consolidata collaborazione con la Scuola di Scultura dell’Accademia Albertina - che utilizza la club house e il parco come originale spazio espositivo. Solo visitando lo chalet ed ammirando la splendida vista che si gode dalla sua terrazza, ci si può rendere conto di come, il Circolo Eridano, sia il luogo ideale per rilassarsi e respirare un clima di sport e arte.

Testo a cura di A. Forchino (2002)

© I diritti sui contenuti del sito sono di proprietà del Circolo degli Artisti di Torino e/o dei realtivi autori.
© Progetto Grafico e del sito web: Fulvio Sconfienza - INTERNO 3 ed EPL - Elisa Paola Lombardo - Torino.